Archivio per la Categoria ‘Inghilterra’

cultura inglese, Inghilterra, vivere all'estero

2 commenti

Sono italiana, ma vivo in Inghilterra da vent’anni. Stefania Mattana, la mia scrittrice di gialli preferita, in occasione dei suoi trent’anni, festeggia con una serie di articoli interessanti sul suo sito, ci sono interviste a vari autori, lettori, e articoli su argomenti di tutti i tipi. Con l’occasione mi ha chiesto di scrivere un post sulle mie impressioni da cittadina straniera in Inghilterra. Cosí, ecco le mie venti osservazioni sui miei vent’anni trascorsi in Gran Bretagna. A esser sincera, non ci sono voluti vent’anni a notare tutto ciò, alcune cose le ho scoperte in venti giorni, altre in venti settimane, per alcune c’è voluto più tempo.
L’idea è quella di fare un paragone con l’Italia. Quando dico “gli inglesi fanno questo o quello…” ciò che voglio veramente dire è che gli italiani non lo fanno. Avviso: da non prendere troppo sul serio.

  1. Gli inglesi sono molto educati, dicono sempre“grazie” quando fai qualcosa per loro.
  2. Gli inglesi sono molto gentili. Dicono sempre “per favore” quando ti chiedono di fare qualcosa per loro. Qualche volta dicono “per favore” anche quando non ti stanno chiedendo niente.
  3. Gli inglesi fanno sempre la fila alla fermata dell’autobus, alla cassa al supermercato, alla banca e alla posta, al check-in all’aeroporto, o da qualsiasi parte ci siano due o più persone che aspettano qualcosa.
  4. Agli inglesi non piace mangiare cibo asciutto. Per cibo “asciutto” intendo qualsiasi pietanza che sia stata arrostita o grigliata. Se è asciutta la coprono con una cosa che si chiama salsa o “gravy”, finché ciò che una volta era asciutto ora ci sta nuotando dentro.
  5. Gli inglesi mettono il pepe su tutto quello che mangiano. Perfino la pizza.
  6. Gli inglesi bevono il tè, gli italiani bevono il caffè. Quando gli inglesi bevono il tè, loro ci mettono il latte, mentre gli italiani ci mettono il limone.
  7. Gli inglesi hanno sempre fretta, sopratutto i londinesi. Se viaggi in metropolitana ti accorgi che tutti corrono sempre, sulle scale mobili, sui binari, attraverso i controlli dei biglietti. Non è chiaro dove tutti stiano andando.
  8. Quando si parla di sistemi di idraulica, gli inglesi hanno rinunciato alla tecnologia. Nel 50% dei bagni inglesi, i rubinetti dei lavandini non hanno i miscelatori.
  9. Vedi punto 8. Il 99% dei bagni inglesi non ha il bidè.
  10. La metà della popolazione inglese preferisce farsi il bagno, piuttosto che fare la doccia.
  11. Gli automobilisti inglesi rispettano il codice stradale. Si fermano al semaforo rosso.
  12. Gli automobilisti inglesi si fermano alle strisce pedonali, se uno cerca di attraversare la strada.
  13. Nonostante i punti  11 e 12 di cui sopra, gli inglesi guidano dalla parte sbagliata.
  14. Alcune ragazze inglesi portano i sandali in inverno quando ci sono
    solo 5C°.
  15. Alcuni uomini inglesi portano i sandali e calzini d’estate nelle rarissime occasioni in cui la temperatura raggiunge i 27C°.
  16. Agli inglesi non piace lamentarsi. La bistecca non sarà stata di loro gradimento, ma se il cameriere gli chiede “tutto a posto?” loro risponderanno sempre “ottimo, grazie.”
  17. Gli inglesi sono puntuali. Tendono a rispettare l’orario e le scadenze.
  18. Anche in famiglia sono abbastanza severi con gli orari. I bambini vanno a letto di solito alle 19:00, e si svegliano molto presto la mattina. Problematico nei fine settimana.
  19. Gli inglesi amano leggere. Lo fanno dappertutto: al parco, nei trasporti pubblici, alle lavanderie, mentre aspettano dal medico. Ho visto perfino uno che leggeva mentre camminava, una volta.
  20. Gli inglesi amano gli animali. Li amano cosí tanto, che è risaputo che alcuni di loro lasciano perfino l’eredità ai loro cani e gatti, piuttosto che ai loro parenti più stretti.

Queste sono solo generalizzazioni, e come tali, non vanno prese troppo sul serio.

Vi  è capitato di notare qualche differenza fra la vostra cultura e quella inglese?

 

Immagine di imgfave