Archivio per la Categoria ‘scrivere’

dessert, libri di cucina, nuovo libro, ricette, ricette di dolci, scrivere, tiramisu, torte

14 commenti

In uno dei miei recenti blog in inglese ho spiegato che mi stavo dedicando a scrivere dei libri di cucina italiana. Questi rappresentano una dipartita dal mio solito genere ‘rosa’, e diciamo che sono solo una distrazione temporanea. Un po’ come un piccolo esperimento che voglio fare, e poi voglio tornare a scrivere le mie storie, anche perché i miei personaggi mi stanno perseguitando…

I libri di cucina italiana saranno solo in inglese. Io non sono una cuoca professionista, ma una persona normale come tante che ama cucinare. La mia idea è quella di raccogliere le ricette di amici e parenti in Italia e condividerle con un pubblico anglofono, quindi i libri saranno solo in inglese. Questi libri di cucina saranno tre, uno dedicato ai tiramisù, uno ai sughi per pasta, e uno ai risotti. Il primo,  Tiramisu Recipes from Italian Friends and Family, è stato appena pubblicato.

Naturalmente, questo libro non esisterebbe se i miei parenti e amici italiani non avessero dato il contributo con le loro deliziose ricette. Ce ne sono ben venticinque e qui potete dare un’occhiata alle foto. Qui sotto i loro nomi. Ho incluso anche me nella lista 🙂

Giulia Beyman, Anna Maria Serra, Monica Loi, Cristina Garau, Dalia Portas, Laura Puddu, Rita Puddu, Claudia Peduzzi, Manuela Paric’, Ferruccio Munzittu, Mariangela Panu, Rita Dessì, Martina Munzittu, Maria Grazia Munzittu, Maria Antonietta Munzittu, Tiziana Munzittu, Sofia Rossiter, Severa Soddu, Brunella Formentini.

Scrivere un romanzo e scrivere un libro di cucina con immagini, dal punto di vista della formattazione e layout, presentano sfide differenti. Io sapevo fare il primo, ma avevo difficoltà  con il secondo. Avevo le immagini, avevo i testi, ma metterli insieme in modo coerente ed elegante non era una cosa facile. Sono stata molto fortunata a trovare Janet Tallon, una designer di grande talento che ha saputo non solo creare un libro professionale, ma anche una bellissima copertina e perfino l’invito al tiramisù party. Lei si merita proprio un grazie enorme.

Un’altra cosa che mi ha portato via molto tempo, è stata la conversione delle misure. Noi siamo italiani e pensiamo in grammi, no? Ma il libro era inteso per un pubblico inglese e americano, quindi dovevo tener conto del fatto che loro usano il sistema imperiale (gli inglesi) e gli americani usano le ‘cups’, quindi le dosi degli ingredienti dovevano avere le tre misure. In realtà, la questione delle conversione di misura meriterebbe un blog tutto per sé, sopratutto quella delle ‘cups’ americane. Per fortuna mi è venuta incontro Jean, una bravissima food blogger americana, sennò rischiavo davvero di strapparmi tutti i capelli.

La sfida finale è stata la creazione dell’ebook. I miei libri di narrativa li avevo formattati io, ma fare un ebook di cucina con immagini? Ci tenevo che l’ebook avesse quell’aspetto professionale che ha il cartaceo, e non avevo certo intenzione di passare ore a fare un corso per imparare come farlo. Per fortuna ho scoperto che una mia amica, Serena Zonca, faceva proprio questo come lavoro, tra le altre cose, e ho affidato a lei il compito di prendersi cura della versione digitale del libro, ed e’ perfetta. Grazie Serena.

Ci sono state anche amiche, dietro le scene, che hanno testato le varie ricette dei tiramisù. Questo e’ stato un contributo fondamentale, perché volevo vedere quanto facili fossero da eseguire. E sopratutto se a loro piacessero come piacevano a me!

Mi sento veramente fortunata ad avere avuto una squadra così valida che mi ha sostenuto in questa impresa. Penso che dovreste versare un bel bicchiere di spumante e… anzi, no! ma che dico? Col tiramisù si brinda meglio col caffé!

 

nuovo libro, scrivere, , torte

2 commenti

Lo scorso lunedì ho festeggiato il lancio della mia nuova serie Il Rifugio dei Cuori Infranti, con il primo libro, Tradimento.

Come ho menzionato nel mio ultimo blog, abbiamo fatto un party online su Facebook, in modo tale che tutte le persone vicine e lontane potessero partecipare in diversi momenti della giornata, e contribuire con commenti, condividere, ecc. Alcuni di voi però non sono su Facebook, quindi ho deciso di scrivere un riassunto e includere alcune foto per raccontare un po’ come si è svolta la giornata.

L’argomento principale della serie è quello dei cuori infranti, quindi ho organizzato una gara con tre domande relative a questo delicato argomento. Le risposte che hanno ricevuto il maggior numero di ‘mi piace’ hanno vinto un premio.

Ecco qua le domande e relative risposte vincenti.

D1a

Ferruccio ha vinto con una risposta in sardo: mottu oi scaresciu crasi – traduzione: morto oggi, dimenticato domani.

Il premio per questa domanda era questa mug (cappuccino optional)

Mug for the Broken Heart Refuge - Martina Munzittu

La seconda domanda era:

Il Rifugio dei Cuori Infranti - Martina Munzittu

Claudia ha vinto con la sua risposta: Non intendo “celebrare” gesti romantici compiuti da chi poi mi ha spezzato il cuore. Il mio attuale fidanzato magari non è tanto romantico, però … resiste.

Il premio per questa risposta era:

Penna, Il Rifugio dei Cuori Infranti - Martina Munzittu

L’ultima domanda era

D3a

Martina ha vinto con la sua risposta: Aspettare.. Solo il tempo guarisce le ferite…

Il premio per questa risposta era una copia autografata del mio libro.

Ci siamo divertiti parecchio durante la festa, ci sono stati molti commenti interessanti, e anche qualche storia toccante. Se avete un account su Facebook potete curiosare qua.

Per finire, non dimentichiamoci che a casa di Nonna Pina non manca mai la torta o il tè. Siccome io ci tengo a tutti voi che siete lontani, ho pensato di gustarmi una fetta anche da parte vostra. Mi auguro che il successo della mia serie duri ben più a lungo della mia torta.

Torta - Il Rifugio dei Cuori Infranti - Martina Munzittu

 

nuovo libro, scrivere

Nessun commento

Ultimamente non mi sono fatta viva nel mio blog perché ero molto impegnata ad apportare gli ultimi ritocchi al mio nuovo libro Il Rifugio dei Cuori Infranti 1 – Tradimento, in vista dalla sua pubblicazione. Contavo di pubblicarlo per il primo dicembre, ma non ce l’ho fatta; di solito le cose prendono sempre più tempo del previsto. Comunque sono contenta di esserci riuscita prima di Natale.

Cosa ne pensate della copertina? Vi piace? Io la adoro, ma a dire il vero, sono di parte…

Oggi su Facebook festeggiamo il lancio: sarà come un piccolo party online, e andrà avanti per tutta la giornata, quindi potete affacciarvi in qualsiasi momento, quando avete dieci minuti di tempo. Ci saranno anche dei piccoli premi, incluso una copia autografata del mio libro. Mi auguro di potervi vedere anche , così possiamo divertirci insieme.