Ti va una fetta di torta?

Ott
2013
02

coccole, , torte

11 commenti

Di pomeriggio prendo sempre il té, usanza tipica inglese. Ma non sempre mi concedo una fetta di torta. Ieri, invece, mi andava qualcosa di dolce, quindi mi sono presa una fetta di torta al limone. Mentre sorseggiavo il mio té e osservavo la mia dolce tentazione, mi sono chiesta: se le eroine dei miei libri avessero davanti questa delizia, in questo momento, cosa passerebbe loro per la testa?

Clara, di Un Patto con una Sconosciuta, è ossessionata dal cibo, in particolare i dolci. Quindi lei si sarebbe sentita proprio nel suo elemento. Avrebbe sollevato il piattino, lo avrebbe avvicinato al suo viso in modo da poter sentire il profumo del limone e avvistarne anche le scorze dentro il dolce. Poi si sarebbe lanciata. I suoi pensieri sarebbero stati qualcosa del tipo: “Non male. Anche lo zucchero sopra ha un gusto di limone. Se fosse per me ci avrei messo uno strato di panna o di crema pasticcera in mezzo, in modo da renderla ancora più deliziosa, ma va bene anche così. Ora devo assaggiarne ancora un’altra fetta per apprezzarne meglio il gusto.”

Lucy, la più tradizionale delle mie Gemelle Incompatibili, ama la buona cucina e naturalmente anche i dolci; non rinuncerebbe ad una fetta di torta al limone. Questo è quello che la passerebbe per la testa: “Té con una fetta di torta durante l’orario di lavoro? Perché no? Ogni tanto ci vuole qualcosa di speciale, sopratutto dopo esser stati al computer tutto il giorno. Meglio non farci l’abitudine però. Altrimenti, chi ci sta più dentro quell’abito di Kenneth Cole?”

Poppy, la più anticonformista delle mie Gemelle Incompatibili, ama anche lei il buon cibo, però è vegetariana, e sta sempre molto attenta a come viene preparata ogni pietanza e le sue origini. Quindi farebbe di sicuro il terzo grado alla persona che le porta la torta, le sue domande sarebbero tipo: “Grazie, ma avrei bisogno di qualche informazione. È fatta con uova da allevamento a terra? Sopra ci sta zucchero anziché miele? I limoni erano biologici?” Prima che tu abbia la possibilità di rispondere, lei ha già deciso che non solo non mangerà la tua torta, ma non la toccherà neanche.

Nonna Pina, che dirige il Rifugio dei Cuori Infranti, invece guarderà quella fetta di torta con un sorriso. Lei sa che se sei un po’ triste, ma sei in compagnia di amici, e tutti insieme state prendendo il té e la torta, sicuramente ti sentirai un pochino meglio. Non sarà la torta di per sé, ma la combinazione di tutte e tre le cose. Cosa è meglio di una tazza di té? Una tazza di té con una fetta di torta.

E ora sono curiosa: che cosa viene in mente a te, quando guardi la mia fetta di torta?

 

 

Tags:

11 commenti

  1. rita
  2. claudia
  3. monica
  4. Luisa

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.